Facebook Info Rivenditori Consumi Prezzi e Iva Piastrellisti
× Esempi pratici
Posa pavimento Posa rivestimento Posa listoni e formati grandi Sovrapposizione Formazione terrazzo Formazione Marciapiede Ristrutturazione bagno Riparazione piastrelle Vetrocemento e Lucernari Posa marmi Scale, tracciatura e formazione Consigli Pulizia
Un pò di teoria
Attrezzi da lavoro Materiali Massetto Isolamento Piastrellatura

☰ Pagine informative
× Trova prezzi:
Attrezzatura Piastrelle Fintapietra Mosaico Palladiana Rosoni Vetromattoni Profili e distanziatori Collanti Pannelli Pulizia
Antinfortunistica
Più venduti

☰ Trova prezzi

CONSIGLI UTILI

Qui di seguito verranno messi alcuni accorgimenti, consigli e trucchi per un corretto lavoro

Posa di rosoni

In alcuni pavimenti, in particolar modo quelli più classici o rustici, può essere richiesta la posa di rosoni in marmo scelti dal richiedente. In questo caso, il posizionamento e il ritaglio delle piastrelle circostanti si procederà in questo modo:
  • Posare tutto il pavimento senza tener particolare attenzione al punto in cui dovrà essere posizionato il rosone. Solo per oggetti di ampia dimensione si può scegliere di segnare sul pavimento il perimetro ma al solo fine di risparmiare alcune piastrelle.
  • Ad essicazione avvenuta, posizionare il rosone sopra il pavimento nel punto prestabilito. In questo modo si ha la possibilità di spostarlo in una posizione diversa secondo il gusto del cliente.
  • Tracciare con una penna o matita il perimetro del rosone, mantenendo una tolleranza minima di spazio fra rosone e piastrelle
  • Spostare il rosone e tagliare con la smerigliatrice utilizzando un disco apposto per il materiale lungo la traccia appena effettuata.
  • Togliere con mazzetta e scalpello le piastrelle interne alla traccia, facendo attenzione a non scheggiare quelle circostanti
  • Controllare che il rosone alloggi nello spazio correttamente. In caso di imperfezioni, segnare con la matita o penna le parti da correggere.
  • Pulire bene tutte le parti di piastrelle e soprattutto polvere e passare con la posa del rosone. Livellare battendo con un fratazzo piano per avere una superficie curata priva di pezzi arricciati e correggere eventuali imperfezioni del rosone tagliando la rete con un cutter.

Risvolto dell'isolamento

Questo è un piccolo accorgimento per quando si isola un massetto che dovrà essere risvoltato sul muro.
Molte volte ho visto che si tende a sporcare eccessivamente il la parete utilizzando spatola o pennello. Per creare un corretto isolamento, anche se viene applicata la banda elastica, basta prendere una cazzuola di piccole dimensioni con punta dritta (non quelle arrotondate) e portare avanti il materiale mantenendola appoggiata a terra e allo stesso tempo mantenere la punta in contatto con il muro. In questo modo il lavoro procede più veloce e il risvolto viene eseguito tutto alla stessa altezza, quasi come aver messo uno scotch di carta.

Stesura di giunti di dilatazione

L'esecuzione normale di un giunto di dilatazione consiste nel mettere ai bordi della fuga lo scotch di carta, successivamente si passa al riempimento della sezione e si passa con un oggetto arrotondato per tirare la superficie. Appena si toglie lo scotch, per rendere ancor più liscia la superficie, basta inumidire il dito di una mano e passare la superficie del silicone appena fatto, meglio ancora se si spruzza un pò d'acqua con un pò di sapone su tutta la superficie appena fatta. Utilissimo se ad esempio si deve applicare sugli angoli. Si può anche far a meno di mettere lo scotch, ma si deve far attenzione che il silicone sia ben attaccato alle pareti di piastrella altrimenti l'acqua lo mantiene distaccato. Sconsigliato con fuga unita.

Rivestimento su parete dipinta

Sia in esterno che in interno, quando si deve incollare delle piastrelle su parete già dipinta, è consigliabile graffiare almeno un pò la superficie, oppure picchiettarla. Questo permette al collante di aggrapparsi alla parete e non solo al colore dato. Se poi il colore viene via a pezzi con facilità si dovrà rimuovere completamente. Facoltativo ma utile la stesura di un primer per aumentarne l'adesività e la consistenza della malta sottostante. Stessa cosa anche per i battiscopa e zoccoli di marmo.
Ginocchiere Professionali

logo del sito
Immagini e documentazioni a cura di Furlan Paolo